LA GIURIA

& GRANDE TESTIMONE

2022

Anissa Touati

Anissa Touati è una curatrice e conservatrice indipendente

Chantal Colleu-Dumond

Direttrice del Domaine de Chaumont-sur-Loire

Gaël Charbau

Curatore e direttore artistico indipendente

Kathy Alliou

Direttrice del Dipartimento delle Opere, Beaux-Arts de Paris

Adélaïde Blanc

Curatrice al Palais de Tokyo, Parigi

Kathryn Weir

Direttrice Artistica del MADRE, Napoli

Cristiana Perrella

Curatrice e critica d’arte

Eugenio Viola

Capo curatore del MAMBO, Bogotà

  • IL GRANDE TESTIMONE 2022

Olivier Kaeppelin è scrittore, critico d'arte e curatore.

Tra i numerosi progetti a cui ha partecipato ci sono mostre alla Villa Medici, al Frac Pays-de-la-Loire, alla Biennale di Venezia, al Musée d’art moderne di Villeneuve d’Ascq, al Fresnoy – Studio national des arts contemporains di Tourcoing, al Bozar – Palais des beaux-arts di Bruxelles, al National Art Center di Tokyo e al Toyota Municipal Museum of Art in Giappone. Ha diretto biennali internazionali come Inhabiting the World a Busan (Corea del Sud), Blickachsen 9 a Francoforte e Bad-Homburg (Germania). È anche all’origine di Monumenta a Parigi ed è stato direttore della Fondazione Maeght

“L'arte dà un'occasione per ricostruire, per riprendersi come si dice di un funambolo che trova l'equilibrio”.

Parallelamente a queste attività, ha ricoperto diversi incarichi all’interno del Ministero della Cultura, presso la Delegazione Arti Visive, prima di assumerne la carica di direttore. Ha prodotto numerosi programmi radiofonici per France Culture, tra cui Nuits Magnétiques. È stato vice direttore di France-Culture e poi consigliere del presidente di Radio-France.

©Lola Keappelin
  • LA CONSIGLIERA DEL PRMEIO

Gloria Sensi

Ringraziamo di cuore Gloria Sensi, Direttrice della Galerie Templon, curatrice indipendente che ci ha aiutato a costruire parte della nostra collezione.

“Con entusiasmo Gloria Sensi ci ha permesso di gettare le prime basi del Premio, di fare incontri essenziale nella sua strutturazione. È parte integrante della giuria”.

Dopo aver studiato economia e teoria dell’arte, Gloria Sensi ha lavorato per diversi anni al Crédac, Centro d’Arte Contemporanea di Ivry-sur-Seine, al Frac Île-de-France, Le Plateau, Parigi e alla Galerie Perrotin prima di entrare a far parte della Galerie Templon come direttrice. Ha anche fondato il collettivo Cartel de Kunst e guidato numerosi progetti curatoriali.

.